Matrimonio in fattoria: non chiamatelo Country Chic!

Dopo qualche settimana di pausa dal blog a causa della stagione eventi appena trascorsa eccomi qui pronta a portarvi insieme a me nel mio meraviglioso mondo Wedding e per cominciare vorrei raccontarvi del matrimonio in fattoria.

Si, ho scritto fattoria ma ve lo dico subito: toglietevi dalla mente le balle di fieno, le erbe aromatiche come centrotavola, i girasoli (quelli meno li avete in mente e meglio è) e le spighe di grano. Non provateci nemmeno a chiamarlo matrimonio “Country-chic” io vi racconto il matrimonio in fattoria by Valeria Viesti Planning “not ordinary chic”!

Foto. Enrico Sarchione Photography

Una cerimonia al tramonto, in uno splendido giardino, i rumori della campagna, una musica leggera ad accompagnare l’ incedere emozionato della sposa, uno sposo teso ma felice che aspetta la sua bellissima metà circondato da natura e bellezza e in lontananza gli animali liberi, partecipi e sereni come succede sempre in questo meraviglioso posto. Siamo in Oasi Verde Mearas, a Cittá Sant’ Angelo, Abruzzo; un santuario animale dove Paola, la titolare, si prende cura dei suoi amici animali (piu di 100) salvati da situazioni di disagio. Un posto incantevole dove al primo posto c’è il benessere animale tanto da offrire solo menù vegani (talmente buoni che non sentirete affatto la mancanza di prodotti di origine animale).

Foto. Enrico Sarchione Photography

Un matrimonio rispettoso dell’ambiente e della natura festeggiato con una cena vegana tra luci soffuse e allestimenti delicati. Tavoli imperiali in legno massello, nudi, per esaltare la ricchezza dei materiali e la loro corpositá. Delicatissimi gli elementi verdi curati da Emanuela di Boite Verde: peonie, tillandsie e craspedie (con il loro giallo oro in contrasto con il tovagliato nero). Un bouquet di peonie bianche, rosa e fucsia, niente margheritine nè foglie d’ulivo, perchè niente ci impedisce di avere un matrimonio chic e glamour anche in una situazione tendenzialmente bucolica, senza per questo snaturare o allontanarsi troppo dall’anima della location che ci ospita.

Foto. Enrico Sarchione Photography

Una cena a lume di candela, senza candele, con lampadine a batteria integrate nel centrotavola per un allestimento originale, giovane e dinamico e catene di luci dall’ alto che diano un tocco vintage e familiare, tipicamente italiano.

Gli sposi bellissimi e super eleganti: lui con un abito Andrea Versali nero impreziosito da degli splendidi ricami blu cobalto appena visibili se non baciati dalla luce, lei con un abito a sirena totalmente in pizzo della collezione 2021 di Valentini spose (uno dei brand più attenti alle trame dei propri pizzi) arricchito da piccole piumette sulle spalle super glamour e super chic!

Foto. Enrico Sarchione Photography

Dimenticate tutto quello che avete immaginato fino ad ora pensando a un matrimonio in fattoria e abbracciate senza remore il matrimonio not ordinary chic perchè l’eleganza avrà pure le sue regole ma le regole si sa, sono fatte per essere infrante!

Io sono Valeria, Wedding planner per professione con passione, e aspetto le vostre domande, i vostri commenti e racconti. Alla prossima Vibe!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...